Privacy Policy Home
logotype
image1 image1 image1

La Comunita' “Il Camino” vive sulla cima del Monte Faito, magnifica montagna divisa nel territorio fra Vico Equense e Castellammare di Stabia (NA), dal lontano 1985, ad una cinquantina di metri dalla stazione della Funivia, protetta dagli abeti, dai castagni e dai faggi, e dalla silenziosa condivisione degli abitanti. La struttura ospita soggetti affetti da varie dipendenze, approcciandoli mediante terapie consolidate nel tempo.

Home

La Struttura della comunita'

La ComunitĂ  risiede in una bellissima struttura a circa 50 metri dalla Piazza della Funivia, a piĂą di 1200 metri sul livello del mare, a poche centinaia di metri dal rinomato Belvedere dal Faito. Dislocata su tre livelli principali, che degradano in terrazze ricoperte di vegetazione spontanea, essa si divide in due ville situate strategicamente, in modo che in alto ci sia la zona notte e in basso tutti servizi diurni e comunitari (pranzo, intrattenimento, lettura, condivisione, etc.), lasciando nel mezzo e sul piazzale ivi situato gli ingressi di tutti i laboratori e delle attivitĂ  principali.

Nel tempo si è resa necessaria una vera e propria evoluzione, e dei servizi che fanno parte alla Comunità, e della dislocazione logistica degli ospiti, proprio per permettere loro di poter usufruire al massimo di tutte le potenzialità offerte dalle villa. La Comunità “Il Camino” è la sede operativa dell’omonima Associazione, nata nel 1985 per operare a favore di soggetti tossicodipendenti (v. statuto). La sede è attiva dal 1987 ed è convenzionata con la ASL NA5 (n. convenzione 850 del 25/03/1998) per il trattamento di soggetti tossicodipendenti, alcolisti e affetti da Dipendenze Patologiche.

L’Associazione è iscritta all’Albo Regionale degli Enti Ausiliari, area terapeutico-riabilitativa.

Rispetto alla ricettività strutturale la Comunità “Il Camino” presenta:

· una ricettività massima di 30 posti letto;

· 26 posti in convenzione;

· attività artigianali di legno e vetro;

· campo da calcetto e pallavolo;

· campo di bocce;

· palestra e tennis da tavolo;

· serra;

· stanza computer;

· sala riunioni.

La Storia

La struttura fu aperta nel 1985, come ComunitĂ  per tossicodipendenti esclusivamente maschi. Da allora varie gestioni si sono avvicendate fino a quella attuale, subentrata nel 1992.
Nell’attuale gestione terapeutica sono stati aperti, oltre al principale programma per soggetti TD, progetti per alcolisti, per doppia diagnosi, per donne. Anche il programma è stato rielaborato ed arricchito per avere la possibilità di rispondere alle esigenze dei tempi e di un utenza non più solo eroinomane, preparandosi ad accogliere (e in alcuni casi precorrendo i tempi) dipendenze plurime e variamente stratificate, poco percorribili nella presa in carico con i vecchi percorsi. Il Progetto Uomo ne è uscito rafforzato nei suoi assunti di base, ma adattabile ai casi. L’equipe, naturalmente, ha seguito percorsi formativi paralleli.

 

 

 

I centri ascolto

La struttura si è dotata negli anni di 2 centri ascolto che rappresentano il primo contatto con la struttura da parte del ragazzo che vuole entrare in comunità.

Centro Ascolto di Torre del Greco
presso la Parrocchia di S. Antonio di Padova
Via Nazionale, Torre del Greco - tel: 3383713053
Aperto tutti i mercoledì dalle 17.00-19.00

Centro Ascolto di Torre Annunziata
Via G. Alfani, c/o Parrocchia della SS. TrinitĂ 

Ai centri ascolto della ComunitĂ  Il Camino si accede o attraverso il SERT o rivolgendosi direttamente alla struttura nei giorni e negli orari indicati

 

Procedure di ingresso

Procedure di ingresso

L'accordo con il Ser.T. dell’ASL di provenienza

dell’Accolto. Le seguenti procedure, propedeutiche e necessarie all’ingresso in CT,

tutelano l’Utente e il suo diritto di scelta e di cura in ogni

momento, garantendone l’autodeterminazione. In qualsiasi momento

l’Utente potrà interrompere il programma terapeutico. Un’eventuale

richiesta di rientro in CT verrĂ  valutata, sempre in accordo con il

Ser.T., in fase d’Accoglienza.

Per l’ingresso in CT:

· Dopo la richiesta del Ser.T. e la conferma

della disponibilitĂ  da parte della ComunitĂ ,

l’Utente terrà almeno due colloqui con il Responsabile

della fase di Accoglienza della ComunitĂ , in attesa che

siano espletate tutte le procedure necessarie all’ingresso.

In tale sede verranno fornite al futuro

Utente tutte le informazioni utili alla conoscenza della struttura,

del programma terapeutico, le procedure per l’ingresso e le

dimissioni, i diritti sulla privacy.

In tale sede verrà consegnata all’Utente

copia della presente Carta dei Servizi.

· La richiesta del Ser.T deve essere corredata da: idoneità al

programma terapeutico, relazione sociale, relazione sanitaria,

relazione psicologica, certificato penale e dei carichi

pendenti. Sono richieste anche analisi del sangue per

il controllo delle principali infezioni (routine + markers

dell’epatite, transaminasi, HIV) e visita cardiologica.

· L'utente deve arrivare in CT disintossicato e astinente dall’uso di sostanze

stupefacenti. Solo in alcuni casi concordati con il Ser.T. è

possibile realizzare l’ingresso durante la fase

di disintossicazione. Lo scalaggio di farmaci

sostitutivi non potrĂ  superare i quindici

giorni e sarĂ  concordato con il Responsabile del Ser.T.

di appartenenza.

In caso di Utente con doppia

diagnosi la relativa terapia verrĂ  concordata con il

Responsabile del Ser.T. o - previo accordo - controllata dal

responsabile del DSM di zona.

 

· L’ingresso in CT può avvenire, dal momento del primo contatto, entro un massimo

di ventuno giorni (salvo casi eccezionali non dipendenti dalla

volontĂ  della struttura).

· Entro un mese dal suo ingresso in CT verrà perfezionata la raccolta

di informazionirelative alla Cartella Clinica

interna, verrĂ  avviata una procedura clinica interna (colloquio

clinico, indagine psicodiagnostica, screening sanitario) e verrĂ 

redatto unProgetto terapeutico-riabilitativo

individualizzato da inviare al Ser.T.

· L’accesso alla CT è gratuito per l’Utente, la retta giornaliera è a carico

dell’ASL di provenienza (attuali € 37,66/die).

L’Associazione “Il Camino” non richiede anticipazioni o

contributi finanziari per la conduzione del Programma Terapeutico.

 

· All’atto dell’ingresso, ed ogni mese agli incontri del Centro Ascolto

Famiglie, i familiari forniranno alla struttura: 3 stecche di

sigarette MS (giallo), 3 bottiglie di shampoo, 3 di bagnoschiuma,

sapone per lavatrice. Per l’igiene personale: 2

spazzolini da denti, 1 pettine, 1 tagliaunghie, rasoi usa e getta, 1

tagliacapelli.

· In Comunità non è consentito portare

orecchini, orologi o altri oggetti di valore (catenine ets.), capi

firmati o di valore, occhiali da sole e tutto ciò che ricordi una

vita da strada.

· In CT si accede ogni LUNEDI e GIOVEDI dalle

15,00 alle 17,00, previa autorizzazione del Responsabile

dell’Accoglienza.

Per le dimissioni:

· La dimissione avviene di regola al termine del programma terapeutico,

entro le ore 12,00 dell’ultimo giorno. Nei successivi tre mesi l’ex

Utente sarĂ  chiamato a tornare in CT una volta a settimana a

svolgere un periodo di volontariato in funzione del suo programma, in

modo da non staccare subito i contatti con la struttura e avere

l’opportunità di conservare un costruttivo confronto coi compagni

di cammino.

· La Comunità può comunque espellere chiunque non si attenga alle

regole di convivenza e rispetto definite dalla struttura.

Atteggiamenti violenti o particolarmente aggressivi, o comunque

contrari ai valori comunitari, o fatti ritenuti gravi nei confronti

del gruppo o della stessa ComunitĂ  non saranno tollerati e lo staff

potrĂ  allontanare chiunque non vi si attenga, informandone

tempestivamente famiglia e Ser.T. di appartenenza.

· Chiunque decida di abbandonare la Comunità e il Programma senza avallo dello

Staff psicopedagogico dovrà portare con sé tutto il bagaglio

personale. La ComunitĂ  non risponde di abiti o di altri oggetti

personali lasciati presso la stessa incustoditi. L’Associazione “Il

Camino” non si assume alcuna responsabilità su tali oggetti.

· Le lenzuola, il piumone, sigarette e materiale di consumo (shampoo etc.)

rimarranno in dotazione alla ComunitĂ  in caso di abbandono

dell’Utente.

 

2015  www.comunitailcamino.org  globbersthemes joomla templates

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information